Home » Blog » WE HAVE AN AMAZING PHOTOGRAPHER

WE HAVE AN AMAZING PHOTOGRAPHER

Grazie alla collaborazione del nostro reparto foto e video, magistralmente diretto da Marco Donghia, riusciamo  a postare e condividere molte bellissime foto, tuttavia oggi vorremmo spendere due parole sul lavoro di tutti i professioni del settore che, troppo spesso, vengono intralciati da parenti e amici con smartphone, tablet, e macchine fotografiche varie.

Tutti noi, invitati al giorno più importante della vita di una coppia, ci presentiamo armati di qualsiasi oggetto più o meno tecnologico atto ad immortalare il momento del fatidico “Sì”. Così ci ritroviamo invitati, mamme, papà posti in ordine sparso nella navata della chiesa, a volte addirittura alle spalle del celebrante, pronti a “paparazzare” la lieta coppietta, ed è così che, nello scatto dello scambio delle fedi, spunta la testolina dello zio Peppino, o peggio ancora durante lo scambio delle promesse si vede uscire da sotto l’altare un cellulare.

Cosa comporta tutto questo è abbastanza evidente. Chi di voi vorrebbe sul proprio album la faccia soddisfatta dello zio Peppino che vi riprende mentre vi scambiate il primo bacio da marito e moglie? Non ce ne voglia lo zio Peppino, ma probabilmente quello scatto, rubato a discapito del fotografo che non potrà consegnare il proprio in virtù di quest’intromissione, non sarà neanche una foto “stampabile” perché sfocata, o mossa, o di scarsa risoluzione.

C’è poi da considerare un altro elemento, fotografi e video operatori lavorano con strumentazione delicata e “costosa”, potrebbe succedere, come nel caso del video che postiamo di seguito, che fotografo o videopoeratore finiscano con l’inciampare in qualche invitato troppo zelante e danneggiare l’attrezzatura, magari senza possibilità di sostituirla durante il matrimonio e a quel punto, al di là del risarcimento del danno dovuto al vostro fotografo,  rischiereste di non vedere immortalati i momenti più importanti.

Ovviamente per ottenere il risultato sperato a livello fotografico e di video la cosa migliore sarebbe quella di iniziare a istruire i propri invitati sin dall’invito, senza “proibire drasticamente” di scattare o riprendere, basterà far presente a tutti quanto per voi sia importante far immortalare da un professionista il vostro giorno e che proprio per questo avete deciso di investire “molto” nella ricerca e poi nella scelta di una persona che vi ha ispirato fiducia.

Un altro espediente interessante è quello di appendere un cartello in bella vista all’arrivo degli ospiti, come suggerito dal sito greenweddingshoes.com, e di trovare poi, durante il ricevimento un posto o un momento per permettere a tutti di dare libero sfogo alla propria creatività, magari mettendovi a disposizione per una decina di minuti come “modelli” e dare vita ad uno shooting di gruppo fatto dai vostri invitati.

Insomma soluzioni creative per ovviare all’eccessiva invadenza di ospiti/fotografi ci sono, il nostro consiglio è quello di confrontarvi con il vostro fotografo o la vostra wedding planner, e magari escogitare coloro un qualcosa che vi rappresenti in pieno e che svolga contemporaneamente la funzione di dissuadere tutti dall’uso compulsivo di smartphone e tablet e al contempo diventi un momento di intrattenimento e divertimento ulteriore.